Blitz quotidiano
powered by aruba

Postino denunciato: a casa sua 700 kg di lettere

MAZARA DEL VALLO (TRAPANI) – Seicento chili di lettere li aveva ammonticchiati in casa. Altri 100 chili, invece, li aveva abbandonati vicino ad un’automobile che aveva avuto un incidente. Un totale di 700 kg di lettere non consegnate. Tutte dallo stesso postino. E quindi, verosimilmente, tutte destinate ad uno stesso quartiere. Bollette, cartoline, lettere, depliant: un po’ di tutto. Lui, un postino originario di Palermo, ma residente a Mazara del Vallo, prendeva tutto nell’ufficio postale dove lavorava ma invece di recapitare la corrispondenza se la portava a casa. Non per curiosità visto che tutte le lettere sono state trovate intonse, semplicemente per scarsa voglia di lavorare.

Il portalettere, un uomo di 50 anni, è stato denunciato dai carabinieri per sottrazione di corrispondenza. A casa dell’impiegato delle Poste italiane spa i militari hanno trovato circa 600 chilogrammi di posta che non era stata consegnata ai destinatari. L’indagine è nata dal ritrovamento, lunedì scorso, vicino a un’auto incidentata di corrispondenza non consegnata.

In quella circostanza sono stati recuperati un centinaio di chili di posta. Risaliti al proprietario della vettura, il postino, i carabinieri hanno deciso di perquisire anche l’abitazione trovando la corrispondenza. I 700 chilogrammi di corrispondenza ancora integra e corrispondente a quella relativa al 2015 che era stata affidata all’impiegato sono stati poi restituiti al responsabile del centro di recapito di Mazara del Vallo perchè potessero essere consegnati ai destinatari.