Cronaca Italia

Nonno pusher a Mantova: a 70 anni spacciava eroina

Nonno pusher a Mantova: a 70 anni spacciava eroina

Nonno pusher a Mantova: a 70 anni spacciava eroina

MANTOVA – Nonno pusher a Mantova: a 70 anni spacciava eroina. L’uomo è stat arrestato venerdì 17 marzo dalla polizia, che l’ha bloccato nel parcheggio della farmacia in piazzale Gramsci. Nelle tasche e nell’auto dell’uomo, una Mercedes Classe A, gli agenti hanno trovato sessanta dosi già confezionate e pronte per essere vendute.

La polizia ha poi perquisito anche la casa dell’uomo e gli ha sequestrato il telefono cellulare, per cercare di risalire a chi gli vendeva la droga.

L’uomo, scrive la Gazzetta di Mantova, era già noto alle forze dell’ordine, che gli stavano addosso da tempo,

da quando tra i consumatori avevano cominciato a girare voci di un tizio attempato, decisamente fuori età per quella “professione”, che spacciava nel quartiere. Non marijuana o roba leggera, ma eroina.

Così è scattato il blitz della polizia. L’uomo ha anche tentato di darsi alla fuga, ma invano.

sono scattate le manette con l’accusa di detenzione di stupefacenti a scopo di spaccio. La perquisizione ha confermato i sospetti dei poliziotti: in tasca e nell’auto aveva oltre sessanta dosi di eroina in piccoli cartocci di stagnola, già pronti per la vendita. Dell’uomo arrestato non è stato al momento reso noto il nome ma si tratterebbe di una persona già nota alle forze di polizia.

To Top