Cronaca Italia

Livorno, nonno sniffa eroina in auto davanti al nipotino

carabinieri-livorno

Una volante dei carabinieri

LIVORNO – Un uomo di 57 anni è stato filmato mentre sniffava eroina contro un 45enne in via Cossa, a Livorno, all’interno di un’auto parcheggiata in un posto per disabili. Sul sedile posteriore, un bambino di 5 anni.

Un episodio gravissimo denunciato dal quotidiano il Tirreno a fine settembre. Le indagini degli inquirenti hanno portato ad accertare che il più anziano è il nonno materno del piccolo che era sulla stessa macchina, mentre l’altra persona è un conoscente dell’uomo. Entrambi gli adulti sono già noti alle forze dell’ordine proprio per il consumo di droga e vengono seguiti dal Sert per la cura della dipendenza.

Stando ai carabinieri “non ci sono responsabilità penali” in relazione alla presenza in auto del piccolo “ma è stata fatta un’ulteriore segnalazione al Tribunale per i minorenni di Firenze”. Sarebbe stato attivato l’iter per l’eventuale intervento degli assistenti sociali, “d’altronde l’episodio è grave e una comunicazione al giudice per la tutela dei minori era doverosa”.

I due uomini  “hanno raccontato – spiegano dal comando provinciale dei carabinieri – di aver acquistato l’eroina in zona stazione da una persona straniera, sostenendo di non conoscerla e di non avere quindi informazioni tali da poterla rintracciare. Il nonno ha aggiunto che il bambino non ha visto nulla per due motivi: primo perché era dietro, sul sedile posteriore, e poi perché era distratto da un giochino. Sicuramente si erano fermati in quella strada pensando di non essere visti da nessuno, invece il residente ha osservato tutta la scena dalla finestra e ha girato un video che si è rivelato poi fondamentale per l’identificazione”.

 

To Top