Blitz quotidiano
powered by aruba

Olbia, lasci l’immondizia per strada? La tua foto sui cartelloni

OLBIA – Non fai la raccolta differenziata e abbandoni i rifiuti? A Olbia rischi di finire sui manifesti. E’ la singolare iniziativa del sindaco Settimo Nizzi. Nella città sarda sono comparsi cartelloni sui camion vela con i manifesti fatti da un “collage” di foto che ritraggono alcuni cittadini intenti a gettare rifiuti dove non dovrebbero. Una gogna mediatica che dovrebbe disincentivare comportamenti irregolari. Scrive Repubblica:

La campagna del sindaco olbiese è stata annunciata all’inizio di settembre, quando in una conferenza stampa Nizzi ha chiesto aiuto ai cittadini per denunciare chi abbandona i rifiuti per strada. “Chiediamo a tutti di continuare a segnalarci la presenza di rifiuti anche attraverso foto e video, che finora sono stati fondamentali”. Ma senza aspettare le segnalazioni degli olbiesi, che pure sono state molto numerose, Nizzi è andato all’attacco installando le telecamere nelle zone a rischio immondezzaio. Il video è stato fatto circolare sui social e poi rielaborato in fermo-immagini esposte sul camion vela. Dopo un solo giorno in giro per le strade di Olbia il camion-gogna ha raccolto molti consensi e sul sito Olbia.it i commenti sono entusiasti. C’è chi si preoccupa per la violazione della privacy, ma nelle immagini gli “zozzoni” non sono riconoscibili, almeno non in maniera immediata.

Secondo il sindaco “da una parte la raccolta differenziata ha dato ottimi risultati, dall’altra la scarsa attenzione di alcuni residenti e turisti sta mettendo a dura prova l’accoglienza del servizio da parte della cittadinanza”. A Olbia c’è un sistema di raccolta differenziata con ritiro porta a porta secondo un calendario fisso, ma tra luglio e agosto si è registrata una maggiore anarchia, con l’azienda che si occupa di rifiuti costretta a raccogliere ben 5.500 sacchetti di spazzatura non differenziata un po’ ovunque.

 


TAG: