Cronaca Italia

Omicidio Isabella Noventa, i soldi nascosti da Debora Sorgato finiscono a Equitalia

Omicidio Isabella Noventa, i soldi nascosti da Debora Sorgato finiscono a Equitalia

Omicidio Isabella Noventa, i soldi nascosti da Debora Sorgato finiscono a Equitalia

PADOVA – I soldi di Debora Sorgato sono stati consegnati in custodia a Equitalia. Si tratta dei 124 mila euro nascosti in un armadio nell’appartamento dell’allora fidanzato, il maresciallo dei carabinieri Giuseppe Verde. Come riportano i quotidiani locali, è stato fissato per giovedì prossimo un sopralluogo nella villa di Noventa Padovana, in di proprietà di Freddy Sorgato.

L’obiettivo del nuovo sopralluogo nella villa di Freddy Sorgato, presunto teatro dell’uccisione di Isabella Noventa, è quello di verificare lo stato dell’immobile che confluirà nel risarcimento danni. Anche il denaro nascosto da Debora sarà utilizzato allo stesso fine. I soldi erano già stati sottoposti a sequestro preventivo il 7 marzo 2016. Quel giorno i carabinieri erano stati chiamati dal collega Verde che sosteneva di aver trovato le banconote avvolte nel cellophane.

Il 9 maggio è fissato l’inizio del rito abbreviato. I tre indagati (Freddy Sorgato, Manuela Cacco e Debora Sorgato) sono in carcere da oltre un anno, le ricostruzioni fornite sono diverse: Freddy ha parlato di un gioco e*****o finito male con Isabella Noventa. Manuela Cacco invece ha dichiarato di non aver nulla a che fare col delitto e che Debora Sorgato le raccontò di essere stata lei a colpire la vittima con due colpi di mazzetta. Versioni cui evidentemente la Procura non ha creduto.

San raffaele
To Top