Blitz quotidiano
powered by aruba

Orazio Puppini trovato morto nei boschi: era scomparso da 2 giorni

UDINE – Il corpo senza vita di Orazio Puppini, 70 anni, è stato trovato nel pomeriggio del 3 ottobre nei boschi sopra Alesso di Trasaghis, in provincia di Udine. Puppini era originario di Cavazzo Carnico e da 48 ore se ne erano perse le tracce. Poi intorno alle 15 di lunedì un elicottero del 115 ha avvistato il corpo e ha dato il via alle operazioni di recupero. L’uomo, che era appassionato di fotografia, potrebbe essere scivolato lungo un sentiero proprio mentre stava scattando delle foto.

Da due giorni si temeva per la sorte di Puppini, che era scomparso sabato dopo essersi addentrato tra i boschi e non aveva più dato sue notizie. Nelle operazioni di ricerca sono state impegnate una sessantina di persone tra personale tecnico del Soccorso alpino del Friuli Venezia Giulia, militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, agenti della Polizia di Stato e Vigili del fuoco dei reparti Saf, con il supporto dei volontari delle locali squadre di Protezione civile.

Poi intorno alle 15 del 3 ottobre un elicottero che sorvolava i boschi ha individuato il corpo, che è stato rinvenuto sopra ad Alasso di Trasaghis. Secondo una prima ricostruzione, Orazio Puppini si sarebbe addentrato nei boschi per scattare delle foto e avrebbe trovato la morte per un fatale incidente, scivolando lungo il sentiero. Una volta recuperato il corpo, sarà possibile stabilire le cause della morte.


TAG: ,