Blitz quotidiano
powered by aruba

Oristano, Luca Porru muore a 22 anni giocando a basket

ORISTANO – Un ragazzo di 22 anni, Luca Porru, è morto di infarto durante una partita di basket tra amici nel campetto all’aperto messo a disposizione dell‘istituto Tecnico Mossa a Oristano. E’ successo poco prima delle 18:30 di giovedì 16 giugno.

I soccorsi sono stati immediati ma mezz’ora di tentativi di rianimazione non sono bastati a salvargli la vita. Luca era un giocatore di basket, ma quattro anni fa aveva smesso, dopo che gli erano stati diagnosticati alcuni problemi cardiaci. 

IL PRECEDENTE – Lo scorso maggio un professore di educazione fisica era stato condannato perché un suo studente di 17 anni era morto giocando a calcio a scuola nonostante avesse presentato un certificato medico che sconsigliava lo sport.

Nella sentenza di primo grado emessa dal tribunale di Roma sulla morte di Raffaele Aniello Filogoni, morto il 10 maggio 2012 a 17 anni, il docente è stato condannato per omicidio colposo a otto mesi di reclusione con la sospensione della pena il professore di educazione fisica, Aldo dell’Orso, colpevole, secondo l’accusa, di aver autorizzato lo studente a scendere in campo nonostante un certificato medico sconsigliasse le attività motorie.

Il giudice ha condannato il professor dell’Orso anche al pagamento di una provvisionale di centomila euro per le parti civili, il padre e la sorella di Raffaele (la madre nel frattempo è morta).