Blitz quotidiano
powered by aruba

Ostia, clan Spada: 9 arresti sul litorale romano

ROMA – Duro colpo al clan Spada, ritenuta una delle famiglie più influenti del litorale romano. I Carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo a Ostia un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 9 persone appartenenti alla famiglia Spada. Gli arresti sono scattati all’alba al termine di una mirata e prolungata attività investigativa denominata “Sub Urbe”. La famiglia Spada, scrive l’Ansa, assieme a quelle Fasciani e Triassi, è considerata uno dei clan che controlla gli affari illeciti sul litorale romano. I 9 arrestati sono ritenuti a vario titolo coinvolti in una gambizzazione e in varie estorsioni. Secondo quanto spiega l’Ansa, viene contestata l’aggravante di aver agito avvalendosi delle condizioni di cui all’art. 416 bis c.p. e con il metodo mafioso.

Sono partite dalla gambizzazione di Massimo Cardoni, detto ‘Baficchio’, ferito con due colpi di pistola lo scorso ottobre davanti a un supermercato di Ostia, le indagini che hanno portato stamattina all’arresto di alcuni appartenenti alla famiglia Spada. Per gli investigatori, dietro al movente della gambizzazione ci sarebbe una contrapposizione tra il clan “emergente degli Spada e la perdente compagine dei Baficchio-Galleoni”. Aggiunge l’Ansa che a quanto emerso dalle indagini, condotte dai Carabinieri del gruppo di Ostia, gli arrestati avrebbero più volte intimidito, minacciato e usato violenza contro i membri di quello che viene ritenuto il gruppo perdente.

Il clan Spada era finito al centro delle cronache nazionali nei mesi scorsi per un episodio curioso: “Appartenenti al clan Spada fotografati con gli attori di Suburra”, scriveva Stefano Esposito. Esposito, senatore del Pd ma soprattutto asre dimissionario dell’ultima giunta Marino al Comune di Roma, ha postato online le foto di quelli che lui apostrofa come appartenenti al clan di Ostia insieme a Pierfrancesco Favino e Claudio Amendola. Favino e Amendola sono due dei protagonisti del film che prende spunto proprio dalla vicenda di Mafia Capitale. Nelle immagini si vede Francesco Spada, dell’omonimo clan di Ostia, che va alla presentazione del film Suburra e si fa le foto con Pierfrancesco Favino e Claudio Amendola. “Solo a Ostia può succedere questo”, chiosa amaramente il senatore Pd Stefano Esposito.


TAG: ,