Blitz quotidiano
powered by aruba

Ostia, “Non ne posso più”: ingrana marcia e travolge vigile

"Basta col traffico non ne posso più, fatemi passare..."

ROMA – Esasperata dal traffico non si ferma all’alt di un vigile urbano e lo travolge. Per poi urlare disperata: “Basta col traffico non ne posso più, fatemi passare”. E’ successo martedì 26 gennaio, intorno alle 11.15, a Ostia. All’incrocio tra la via del Mare e Ostia Antica. I vigili erano impegnati in una chiusura stradale – resasi necessaria per motivi di viabilità – all’incrocio tra la via del Mare e Ostia antica. Arrivata nei pressi del blocco la donna, 39 anni, si è fatta strada tra le auto a zig zag e poi al volante della propria Peugeot 106, ha deciso di forzare il blocco, investendo l’agente che le intimava l’alt. L’agente, 46 anni, ricoverato d’urgenza al Grassi di Ostia, non è grave.

La donna, fermata dalle altre pattuglie è stata portata negli uffici di Polizia Giudiziaria del X gruppo Mare. È stata denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni volontarie. “Un altro vigile ferito sul lavoro, per aver svolto una semplicissima mansione d istituto, come chiudere una strada per morivi di viabilità. Niente pestaggi da parte di ambulanti abusivi od abitanti di campi nomadi questa volta” ha dichiarato Marco Milani, Coordinatore Romano UGL Polizia Locale. “E’ ora che il governo ed il Comune prendano atto delle differenze e dei rischi che quotidianamente corrono i lavoratori della Polizia Locale,ai quali è preclusa ogni forma di polizza assicurativa e di causa di servizio. Ora basta, chiediamo le stesse garanzie e gli stessi diritti, di chi svolge lo stesso lavoro,indossando soltanto una diversa divisa”, conclude la nota del sindacato.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'