Blitz quotidiano
powered by aruba

Ovetto Kinder con farmaco Zofenopril: sabotaggio?

La scoperta vicino a Frosinone. Per i Nas non è un errore: al posto della “sorpresa” un farmaco per l’ipertensione.

ROMA – Un farmaco per l’ipertensione, lo Zofenopril, al posto della classica sorpresa, nell’ovetto Kinder. A fare la scoperta un bambino, nei pressi di Frosinone. Quando ha scartato il dolce, acquistato in un bar, il piccolo era con i genitori, che hanno subito consegnato la pastiglia alla vicina stazione dei carabinieri, facendo così scattare le indagini dei carabinieri del Nas, coordinati dalla locale Procura della Repubblica.

L’episodio lo scorso dicembre, come riferisce sulle pagine locali il quotidiano la Repubblica, secondo cui la pista al momento più accreditata è quella del sabotaggio. La pastiglia del farmaco, commercializzato solo in Italia, era inserito nel blister, all’interno dell’ovetto di plastica della sorpresa.

Un dettaglio ha sorpreso gli inquirenti. Il farmaco era inserito nel blister che era stato ritagliato perfettamente a misura, tanto che dietro si poteva leggere persino il nome del medicinale. Stranamente però lo Zofenopril non è commercializzato fuori dall’Italia. Qualcosa di strano dunque deve essere successo dopo la fase di assemblaggio della sorpresa, e il relativo inserimento nell’ovetto oltralpe. Da qui il sospetto che il sabotaggio sia avvenuto, evidentemente, in Italia. Si tratta di un unico caso, al momento, e le indagini devono accertare il motivo del gesto, se possa avere un collegamento a livello “locale”, oppure con l’azienda.

Nessuna dichiarazione da parte di Ferrero che, interpellato dall’Ansa, si limita a far notare che è “parte lesa” nel procedimento.


TAG: