Cronaca Italia

Padova, bambina cade nel fiume Tergolino: un papà-eroe la salva

Bambina piomba nel Tergolino, un papà-eroe la riporta a riva

PADOVA – Era appena uscita dall’asilo quando improvvisamente e accidentalmente è caduta nel canale Tergolino. Attimi di paura, finché il papà di una compagna di classe, che passeggiava per strada al momento dell’incidente, si è gettato in acqua ed è riuscito a metterla in salvo.

La storia a lieto a fine arriva da Camposampiero, in provincia di Padova, dove una bambina di nazionalità nordafricana avrebbe potuto non farcela senza l’intervento coraggioso di un uomo 35enne, diventato così un vero e proprio eroe.

La piccola sporgendosi dal parapetto mentre tornava a casa con la madre, ha perso l’equilibrio finendo nel fiume, mentre la corrente la trascinava oltre un ponte che dà accesso ad alcune abitazioni. È stata proprio la donna a lanciare l’allarme cominciando ad urlare chiedendo disperatamente aiuto ai passanti.

“Quando ho sentito gridare, mi sono precipitato in strada per prestare aiuto – ha raccontato al Mattino di Padova un maestro della scuola primaria Parini -, è stato allora che ho visto un uomo che, senza esitazioni, è sceso in acqua raggiungendo la bambina e prendendola in braccio. Una volta afferratala, il soccorritore, con l’acqua fin sopra la cintola, ha passato la piccola a un altro ragazzo e a quanti poi l’hanno riportata a riva”.

La piccola protagonista dell’incidente non ha riportato alcuna ferita ma solo un grande spavento per lei e per quanti hanno visto la terribile scena, compresa la madre.

 

To Top