Blitz quotidiano
powered by aruba

Padova, mamma trova droga del figlio e fa arrestare pusher

PADOVA – Una madre trova nella camera da letto del figlio quattordicenne una bustina con dell’hashish e porta il ragazzo dai carabinieri a raccontare chi gli ha venduto la droga, facendo arrestare lo spacciatore di Prato della Valle, a Padova.  

E’ stata proprio la denuncia della donna, ed in particolare alla testimonianza del figlio, a portare all’arresto di Gazi Ben Hajtaher, tunisino di 20 anni senza fissa dimora, accusato di spaccio di hashish e cocaina.

Racconta sul Gazzettino Marco Aldighieri:

É il 9 di gennaio quando Gazi Ben Hajtaher ha venduto a un ragazzino di 14 anni “fumo” per cinque euro. Il minore è poi rientrato a casa e ha nascosto la droga nella sua cameretta. Ma dopo alcuni giorni la sua mamma, vedendolo svogliato e aggressivo, ha effettuato un controllo nella sua stanza e ha trovato l’hashish.

La donna, connazionale dello spacciatore, in data 19 gennaio si è recata con il figlio alla stazione dei carabinieri di Prato della Valle per presentare denuncia. Gli uomini dell’Arma hanno ascoltato il racconto del ragazzino e hanno capito che a vendergli la droga era stato Ben Hajtaher. Lo stesso che il giorno dell’Epifania è stato arrestato con quasi 30 grammi di hashish, vicino all’isola Memmia, e proprio dai carabinieri di Prato della Valle.

(…) I suoi clienti lo contattavano telefonicamente al cellulare e poi si davano appuntamento per lo scambio droga-soldi in Prato della Valle. Il Gip Domenica Gambardella, su richiesta del pubblico ministero, ha così firmato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. E nella giornata di venerdì i carabinieri hanno rintracciato Gazi Ben Hajtaher in Prato e gli hanno stretto le manette ai polsi.


PER SAPERNE DI PIU'