Blitz quotidiano
powered by aruba

Padova, rom fugge alla Polizia: inseguimento a 100 km/h

Un nomade, alla guida ubriaco, è stato bloccato e arrestato dalla polizia dopo un inseguimento a cento chilometri all’ora.

PADOVA – Un nomade, alla guida ubriaco, è stato bloccato e arrestato dalla polizia dopo un inseguimento a cento chilometri all’ora. È accaduto lunedì sera, 4 gennaio, alle 22 in zona Stanga, a Padova.

Gli agenti hanno notato una Fiat Punto sospetta ed hanno deciso di controllarla, ma il conducente ha premuto sull’acceleratore ed è iniziato l’inseguimento, tra viale della Navigazione interna, via San Crispino, via Croce Rossa e via Martiri Giuliani e Dalmati, dove la Punto è sfrecciata con il semaforo rosso.

Bloccata l’auto, gli agenti hanno arrestato il conducente, Daniele Cari, 28 anni, di Arzignano, mentre gli altri due che erano con lui, un ragazzo 28enne e una ragazza di 35 anni, sono stati denunciati.

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'