Cronaca Italia

Palermo, spara colpi in aria con pistola durante concertone Capodanno VIDEO

Palermo, spara colpi in aria con pistola durante concertone Capodanno

Palermo, spara colpi in aria con pistola durante concertone Capodanno

PALERMO –  La questura di Palermo ha acquisito le immagini e sta facendo accertamenti per individuare l’uomo che, nelle immagini girate nella notte di San Silvestro dalla Tgr Sicilia, è stato ripreso mentre esplodeva alcuni colpi di pistola, a ridosso della piazza del teatro Politeama, nel pieno centro del capoluogo siciliano.

L’uomo, ben visibile in volto, baffetti, capelli scuri, età apparente 40-45 anni, statura media e corporatura robusta, indossa una giacca di colore marrone e una cravatta scura col farfallino: è assieme a un gruppo di altre persone, fra cui alcune donne, che parlano al cellulare o scrivono messaggi e che non si scompongono minimamente per quanto fatto dal loro amico, che aveva evidentemente deciso di festeggiare il Capodanno a modo suo, in una zona teoricamente blindata.

L’operatore del Tg regione della Rai ha ripreso l’uomo mentre spara in aria più volte, con un’arma che all’evidenza è a salve, dato che la fiammata non esce dalla canna ma dalla parte superiore della pistola. Inoltre lo stesso uomo accende due fumogeni e li getta per terra, spingendone uno verso la parte interna della piazza: per compiere questa operazione mette la pistola alla cintola, per poi riprenderla in mano, prima di sparire dall’occhio della telecamera.

San raffaele

La scena avviene a poche decine di metri in linea d’aria dal palco su cui si stavano esibendo il comico palermitano Roberto Lipari, Luca Carboni e Morgan e dove c’erano alcune migliaia di persone assiepate a festeggiare il 2017. L’uomo e i suoi amici si trovano sulla via Turati, in direzione mare, lato sinistro per chi guarda il teatro. A qualche decina di metri da loro, all’angolo fra le vie Turati, Dante e Libertà, c’era un presidio di carabinieri, che non sono intervenuti. Il gruppetto si è poi allontanato in direzione della via Gaetano Daita, parallela della centralissima via Libertà. Piazza Politeama era presidiata da decine di uomini delle forze dell’ordine, ma non c’erano metal detector e punti di filtraggio, solo varchi creati fra le transenne, in modo da regolare l’afflusso di persone sotto gli occhi degli agenti. Una volta dentro l’area della piazza, però, i controlli erano molto più diradati.

Malgrado le misure di sicurezza anti terrorismo, quest’uomo riesce ad estrarre una pistola per “festeggiare”  il nuovo anno sparando dei colpi in aria.

La persona non è stata ancora identificata “Stiamo indagando – spiegano dalla questura – per individuare chi ha sparato e abbiamo sequestrato le immagini”. Come scrive Repubblica Tv che rilancia il video della Rai

“Ciò che non si spiega è come quell’arma sia potuta arrivare in una piazza presidiata da polizia, carabinieri, cecchini e metal detector. Inoltre dopo gli spari nessuno degli agenti e dei militari presenti sembra intervenire per fermare e identificare l’uomo”.

 

To Top