Cronaca Italia

Palpeggiò paziente durante ecografia: medico condannato

Palpeggiò paziente durante ecografia: medico condannato

Palpeggiò paziente durante ecografia: medico condannato

MODENA – Un medico bolognese di 72 anni è stato condannato dal tribunale di Modena ad un anno per violenza s******e (pena sospesa) con interdizione dai pubblici uffici per dodici mesi per aver palpeggiato una paziente, 38 anni, durante una ecografia in un ambulatorio privato a Modena.

I fatti, racconta Il Resto del Carlino, risalgono al 2014. Secondo la ricostruzione effettuata in tribunale, la donna, che ha ottenuto un risarcimento di ventimila euro, era andata in ambulatorio per una ecografia addominale per delle sospette ernie.

Dopo l’esame il medico l’ha visitata con i guanti, ma dopo averle toccato la pancia avrebbe detto: “Adesso le guardo la p…”.

Racconta il quotidiano emiliano:

Secondo quanto testimoniato dalla donna, non si sarebbe quindi limitato a toccarle l’addome ma l’avrebbe palpeggiata con mano ferma, una sola volta, nelle parti intime. Il medico, invece, nega le molestie dicendo di averle solo sfiorato la zona inguinale. La donna si era rivolta al Tribunale del malato, poi è scattata la denuncia penale.

Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 1 anno e 8 mesi per violenza s******e ma nella fattispecie più lieve, tenendo conto anche dell’attenuante del danno risarcito.

Secondo l’avvocato del medico, invece, “la condotta medica è stata lecita, ma la paziente è stata influenzata dall’estrema colloquialità nel dialogo intrapreso con lo specialista. Ciò è solo deontologicamente scorretto, ma non rappresenta un reato”.

Insomma, secondo l’avvocato se il medico non avesse detto quella parola la donna non si sarebbe sentita molestata. Dopo un’ora di camera di consiglio i giudici hanno deciso per la condanna a un anno con la sospensione per dodici mesi dalla professione medica.

To Top