Cronaca Italia

Pantelleria, cercasi pediatra: posto fisso e 90 mila euro l’anno. Ma nessuno si candida

Pantelleria, cercasi pediatra: posto fisso e 90 mila euro l'anno. Ma nessuno si candida

Pantelleria, cercasi pediatra: posto fisso e 90 mila euro l’anno. Ma nessuno si candida

TRAPANI – Posto fisso e 90 mila euro l’anno, ma nessuno si presenta. Accade in Italia, a Pantelleria, dove “si cercano disperatamente pediatri e neonatologi per salvare il punto nascita” dell’isola. Ad oggi i camici bianchi italiani non sembrano interessati, neppure di fronte al lauto compenso offerto: 90 mila euro. E così l’Asp di Trapani, dopo decine di bandi andati deserti, ha deciso di aprire le porte a medici stranieri.

Giovanni Corsello, direttore del Dipartimento Materno Infantile del Policlinico di Palermo, spiega al quotidiano la Repubblica, che l’emergenza riguarda un po’ tutta la Sicilia: “Le scuole di specializzazione ne formano pochi, saremo costretti a rivolgerci all’estero”, dice.

Il punto nascita di Pantelleria è destinato a chiudere poiché non riesce a raggiungere lo standard nazionale dei 500 parti l’anno. Dopo accese proteste di piazza, nel 2015 è stato salvato dal Ministero della Salute. Ma a due anni dalla deroga restano solo tre mesi di tempo per riaprirlo.

Come riporta Giusi Spica su Repubblica, dopo il rifiuto dei passati vincitori del concorso di trasferirsi sull’isola, la Asl ha pubblicato un avviso straordinario che allarga l’offerta a medici con specializzazione in Pediatria e cittadinanza in uno Stato Ue. La durata dell’incarico è di almeno un anno, con una retribuzione aumentata del 30 percento.

To Top