Blitz quotidiano
powered by aruba

Paolo Piraccini uccide moglie, poi si schianta e muore

Ospitaletto: Paolo Piraccini ha ucciso a coltellate la moglie Marinella Pellegrini. Poi ha preso la macchina e si è andato a schiantare contromano sulla A4, morendo.

OSPITALETTO (BRESCIA) – Paolo Piraccini si è schiantato contromano sulla autostrada A4. In casa sua a Ospitaletto è stata trovata la moglie, Marinella Pellegrini, uccisa a coltellate. L’ipotesi più probabile al momento è che Paolo Piraccini abbia ammazzato la donna prima di prendere l’auto e andarsi a schiantare in autostrada, morendo anch’egli.

Secondo il sito Consumatrici.it (il primo a fare il nome dei coniugi coinvolti nella storia):

La ricostruzione dei fatti non lascerebbe dubbi, mentre ancora restano da chiarire i motivi del delitto. La coppia abitava in una palazzina elegante e pare che la loro vita non fosse segnata da problemi particolari.

Più prodigo di dettagli invece il Giornale di Brescia:

Secondo la prima ricostruzione, tuttora al vaglio dei Carabinieri, un uomo di 56 anni, imprenditore del settore ristorazione, di casa al civico 71 di via Cefalonia in una elegante palazzina, avrebbe ucciso a coltellate, attorno alle 22.30, la moglie 55enne. Un’ora più tardi l’uomo, dopo averimboccato l’A4 contromano al casello di Ospitaletto in direzione Venezia, si è schiantato con la sua auto perdendo la vita.

Proprio il drammatico incidente ha portato gli investigatori dell’Arma all’abitazione di Brescia Due, dove è stato effettuato il macabro ritrovamento del corpo senza vita della moglie, uccisa a coltellate.

Sulla ricostruzione non vi sarebbero sostanziali dubbi. Tutti da chiarire invece i motivi del delitto, in una coppia che non sembra sulle prime segnata da ombre o problemi.