Blitz quotidiano
powered by aruba

Parma, coppia denuncia aggressione omofoba con Rottweiler

PARMA – Due uomini hanno denunciato ai carabinieri di Parma e in una lettera al sindaco di essere stati vittime di un’aggressione omofoba lunedì sera al campo sportivo Gandolfi a Parma. Un grosso cane, hanno spiegato, è stato aizzato contro di loro e ne hanno riportato lesioni. Lo riporta Repubblica Parma. Sono in corso accertamenti per individuare l’aggressore e comprendere l’esatta natura dell’episodio: se si sia trattato di un’aggressione nata con intenti omofobi oppure un diverbio nato da motivi di parcheggio e poi degenerato in violenza.

I due hanno detto di essere stati avvicinati da un uomo con un cane simile ad un rottweiler dopo che avevano parcheggiato: “Le vostre schifezze le andate a fare altrove” avrebbe detto, intimando di spostare l’auto. Il diverbio è degenerato e l’uomo ha aizzato il cane contro noi due che poi al pronto soccorso sono stati medicati, uno con 3 punti di sutura e prognosi di 7 giorni, l’altro per 5. L’aggressore sarebbe stato riconosciuto come custode di una ditta vicina.

“Era sprovvisto di qualsiasi tessera aziendale di riconoscimento e comunque fuori luogo, perché si trovava non dentro o davanti alla ditta ma in uno spazio di suolo pubblico, dunque fuori da qualsiasi legalità – spiega A. – il tizio, guardia della morale pubblica, è stato denunciato da noi due per ingiurie, aggressione fisica e verbale aggravata. Le indagini sono in corso per assicurarlo alla giustizia”. In seguito all’episodio il cane sarebbe stato preso in osservazione da veterinari, segno che probabilmente il padrone è stato identificato.


TAG: