Blitz quotidiano
powered by aruba

Partorisce a 13 anni. Il compagno, 34 anni, prosciolto

ROVIGO – Partorisce a 13 anni. Il compagno, di 34 anni, viene prosciolto dall’accusa di violenza su minore. E’ la storia di una coppia di cinesi residenti a Rovigo. 

Due anni fa la ragazzina, che oggi ha 15 anni, diede alla luce un bimbo all’ospedale di Rovigo. I due ragazzi erano innamorati, racconta il quotidiano online Polesine24, ma i medici del reparto di ostetricia e ginecologia in cui nacque il piccolo segnalarono alla Procura la tenera età della neo-mamma.

Ma ieri, martedì 20 settembre, la Procura di Padova ha chiuso le indagini preliminari con il proscioglimento del padre del piccolo. Manca infatti la querela della ragazzina, così come quella dei suoi genitori, che erano favorevoli all’unione dei due, che addirittura convivevano con la loro benedizione.

 

La stessa giovanissima mamma ha negato che si fosse trattato di violenza. Ma il suo bimbo le è stato tolto per essere dato in affidamento, mentre ai suoi genitori è stata tolta la patria potestà, e la ragazzina si trova oggi in una casa famiglia.

 


PER SAPERNE DI PIU'