Blitz quotidiano
powered by aruba

Pedone di 100 anni muore travolto da un camion a Bologna

BOLOGNA – Stava attraversando la strada quando un camion lo ha travolto è ucciso. Il pedone di cui si conoscono soltanto le iniziali, T. A., era un anziano di ben 100 anni. Il tragico incidente è avvenuto giovedì 3 marzo a Bologna, tra via Murri e via Dagnini.

L’anziano, bolognese classe 1916, residente in zona, sarebbe stato investito da un tir che trasportava generi alimentari. Il camion viaggiava su via Murri diretto verso la periferia, quando ha incrociato il pedone centenario all’incrocio con via Dagnini. Non sono chiare le dinamiche dell’incidente, ancora al vaglio della Polizia Municipale, intervenuta per i dovuti rilievi. Dalle prime informazioni sembrerebbe che il camion procedesse per la sua strada con il semaforo verde e l’anziano abbia provato ad attraversare la strada in un punto in cui non ci sono le strisce pedonali.

Sul posto sono intervenuti anche un’ambulanza del 118 e i Vigili del Fuoco. L’autista sarà sottoposto ad accertamenti su tasso alcolemico o assunzione stupefacenti. Se risulterà positivo, rischia fino a 18 anni di carcere. Proprio ieri il Parlamento ha approvato il ddl che istituisce il reato di omicidio stradale: l’ipotesi più grave si applica proprio ai camionisti e agli autisti di bus anche in presenza di un tasso alcolemico modesto, sopra gli 0,8 g/l.


TAG: