Cronaca Italia

Pensionati: sindacato parte civile contro lavoratori violenti negli ospizi

Pensionati: sindacato parte civile contro lavoratori violenti negli ospizi

ROMA – Il sindacato dei pensionati contro i lavoratori violenti delle case di riposo per anziani. Il casus belli è stata la vicenda di Villa Matilde a Parma, dove alcuni dipendenti sarebbero stati beccati a commettere abusi e maltrattamenti sugli ospiti della struttura.

Nell’articolo di Paolo Russo su La Stampa parla anche di un altro recente, quello di una casa di cura di Velletri in cui gli anziani pazienti erano lasciati tra escrementi e cani puzzolenti.

Russo riporta le parole di Ivan Pedretti, Segretario generale Spi-Cgil:

“Di fronte a violenze e abusi contro anziani indifesi e fragili noi sappiamo da che parte stare. Da quella delle vittime, sempre, e non certo da quella di quei lavoratori che si sono macchiati di crimini tanto ignobili. Per noi non potrebbe essere altrimenti”, dichiara senza mezzi termini, annunciando quella che per il mondo sindacale è da ritenere una svolta.

Russo cita anche i 1.200 controlli dei Nas

che hanno denunciato 114 casi di maltrattamento, 68 di abbandono di incapaci e via a seguire, tra farmaci scaduti, falsi medici e infermieri, lesioni personali e 16 casi di sequestro di persona. Abusi favoriti da un isolamento sociale che, come denunciato dall’Organizzazione mondiale della sanità, ne è la prima causa.

To Top