Cronaca Italia

Pensioni, casa, scuola… tutte le proroghe di fine anno, l’elenco

Pensioni, casa, scuola... tutte le proroghe di fine anno, l'elenco

Pensioni, casa, scuola… tutte le proroghe di fine anno, l’elenco

ROMA – Dalla casa fino alle pensioni, passando per la scuola: ecco tutte le proroghe di fine anno. Sono in tutto almeno 103. Nel lavoro di messa a punto del testo finale dopo il via libera salvo intesa del Consiglio dei ministri di giovedì scorso, sono entrate e uscite alcune norme di particolare rilievo. Tra le new entry la norma inserita nel capitolo scuola che prevede la proroga di tre anni per l’accesso in terza fascia anche ai docenti non abilitati.

Confermati il pagamento delle pensioni il primo del mese e nuove risorse per gli ammortizzatori sociali nelle aree di crisi industriale. In tema di casa, slitta di sei mesi, al 30 giugno 2017, l’obbligo di installazione delle termovalvole negli appartamenti situati nei condomini. CLICCA QUI PER L’ELENCO COMPLETO DI TUTTE LE PROROGHE. 

San raffaele

Il decreto conferma poi anche il salvataggio degli oltre 40mila precari in deroga al divieto imposto dal Jobs act e tra le novità dell’ultima ora autorizza il ministero dell’Ambiente all’assunzione di una quarantina di unità pescando dalle graduatorie dei concorsi già banditi dall’Ispra. Novità anche per il personale della Forestale transitato nell’Arma dei Carabinieri (quasi tutti hanno fatto questa scelta, si veda il servizio a fianco): fino al 31 dicembre 2017 al personale della Forestale transitato nell’Arma e che matura il diritto alla quiescenza non si applica l’iscrizione obbligatoria alla Cassa di previdenza delle Forze armate.

Come scrive Il Sole 24 Ore, tra le curiosità che accompagnano da sempre il milleproroghe spicca il dodicesimo rinvio (è record stagionale) del termine per i poteri ai prefetti chiamati a sollecitare i comuni nell’approvazione dei bilanci di previsione. Tra le proroghe “seriali” si segnala anche quella sul regolamento del servizio taxi e di noleggio con conducente. Mentre tra le curiosità del provvedimento d’urgenza merita certamente attenzione il primo comma dell’articolo 9 che consentirà al commissario ad acta nominato nel lontano 1980 per il terremoto dell’Irpinia di restare in carica almeno per tutto il 2017.

 

To Top