Cronaca Italia

Pescara, maxi rissa in spiaggia. Turista batte la testa dopo un pugno: è grave

Pescara, maxi rissa in spiaggia. Turista batte la testa dopo un pugno: è grave

Pescara, maxi rissa in spiaggia. Turista batte la testa dopo un pugno: è grave

PESCARA – Maxi rissa nello stabilimento balneare di Pescara. Un giovane turista tedesco di 22 anni ha battuto la testa dopo un pugno e ora è ricoverato in gravi condizioni. Una lite per futili motivi e ora l’aggressore, un ragazzo romano di 20 anni in vacanza in Abruzzo, è stato identificato dalla polizia e denunciato per lesioni.

La rissa è scattata intorno alle 4.30 del mattino dell’11 agosto durante una serata organizzata nello stabilimento balneare. Una lite per futili motivi scoppiata tra il turista tedesco, che era insieme ad altri 8 amici, e il romano insieme ad un amico anche lui. La lite è poi proseguita all’esterno del locale, scrive il Messaggero:

La lite è proseguita all’esterno del locale, dove il romano avrebbe colpito con un pugno il tedesco che, cadendo a terra, ha battuto la testa. È stato soccorso e trasportato in ospedale. Sottoposto ad accertamenti, è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia, in prognosi riservata. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra Volante che hanno ricostruito l’accaduto e rintracciato il presunto aggressore”.

To Top