Cronaca Italia

Pescatori in sciopero anti delfini. Fiction a pesca di…sussidi

Pescatori in sciopero anti delfini. Fiction a pesca di...sussidi

Pescatori in sciopero anti delfini. Fiction a pesca di…sussidi (foto Ansa)

ROMA – Pescatori in sciopero. In sciopero contro i delfini. La notizia curiosa e intrigante non se l’è lasciata sfuggire nessuno. Di cosa siano però davvero a pesca i pescatori che non mettono più in mare le barche però non si è incuriosito nessuno.

Dunque siamo nelle Eolie, splendido arcipelago di isolette della Sicilia. Splendido mare, tra l’altro, ma mare che una pesca intensiva e sregolata come non è eccezione dalle nostre parti ha reso povero di pesce. Non ce n’è rimasto molto di pesce. Ci sono però rimasti un po’ di delfini che…

Secondo il racconto pubblico e veritiero dei pescatori i delfini di fatto rubano il pesce ai pescatori stessi. Rompono le reti mentre le barche le stanno tirando su e scippano alla grande il già quasi pescato. I pescatori denunciano furto del 50/70 per cento del quasi pescato da parte dei delfini.

Vero, le reti e le barche sono lì a testimoniarlo per chi volesse prendere visione diretta. Quel che però i pescatori non dicono è che di pesce da pescare non è rimasto granché. Con la loro protesta, addirittura sciopero, contro i delfini fanno pensare che i delfini stessi siano diventati più famelici o più numerosi. Non è vero, i delfini non sono più di cento in zona, non sono cresciuti di numero, anzi. E non sono diventati idrovore di pesce. Mangiano, se riescono a mangiare, come prima.

E’ il pesce che non c’è più (nei decenni se lo sono mangiato quasi tutto gli umani) e quel poco che resta del pesce i delfini lo vanno a cacciare e a rubare anche ai pescatori. Non ci sono delfini da abbattere o da combattere, c’è una pesca ai limiti dell’impraticabile perché non ci sono zone di ripopolamento ittico e da sempre la pesca è fatta in nome e col principio dell’oggi prendo e domani…peggio per chi ci capita.

I pescatori lo sanno, non sono mica fessi. Anzi hanno messo in piedi questa fiction di successo contro i delfini colpevoli di nulla per pescare qualcosa d’altro, qualcosa che non sta in mare. Se  si leggono con attenzione le cronache dalle Eolie si legge di incontri, tavoli, suggerimenti…Sindaci, rappresentanti di categoria, esponenti della Regione stanno già lavorando a mettere nella rete dei pescatori qualche sussidio fresco di giornata che quelli surgelati non bastano più. Speriamo a sussidi ottenuti che i pescatori regalino qualche boccone ai delfini che hanno fatto da spalla.

To Top