Blitz quotidiano
powered by aruba

Peschiera del Garda, aggredisce vicina con forcone: arrestata per tentato omicidio

PESCHIERA DEL GARDA (VERONA) – Aggredisce la vicina di casa con un forcone: arrestata con l’accusa di tentato omicidio. In manette è finita una donna di 50 anni di Peschiera del Garda (Verona). 

Venerdì mattina, riferisce il quotidiano L’Arena, i carabinieri della compagnia di Peschiera sono stati chiamati da una ragazza che chiedeva aiuto perché la madre era stata aggredita e ferita da una vicina di casa.

Arrivati alla casa della ragazza, i militari hanno arrestato la donna, che aveva aggredito la vicina di casa con il forcone, colpendola anche alla testa. Solo la prontezza di riflessi della vittima, sottolinea L’Arena, ha scongiurato conseguenze gravissime.

E’ stato proprio l’intervento dei carabinieri ad interrompere l‘aggressione. I militari hanno subito bloccato la vicina di casa, che è stata arrestata. La donna è stata poi rimessa in libertà con obbligo di firma e divieto di avvicinamento alla vittima.

Il marito della donna aggredita, che già lo scorso aprile aveva denunciato la situazione, al quotidiano L’Arena ha raccontato:

“Sono tre anni, da quando sono venute ad abitare nell’altra porzione di bifamiliare, che queste persone ci minacciano di morte perché dicono che facciamo rumore. E’ vero, come accade tra vicini i rumori si sentono, ma di qui a minacciare di morte e ad aggredire le persone ce ne passa. Avevo provato anche a incontrare il mio vicino e a farlo ragionare, ma inutilmente. Ora abbiamo davvero paura”.


PER SAPERNE DI PIU'