Cronaca Italia

Picchiava moglie italiana durante il ramadan: condannato algerino

Picchiava moglie italiana durante il ramadan: condannato algerino

Foto Ansa

PALERMO – Per aver maltrattato e procurato lesioni alla moglie, un algerino di 49 anni è stato condannato a due anni e otto mesi. Mohamed Laouar, questo il suo nome, è stato condannato per essersi scagliato contro la moglie italiana, durante il Ramadan. La donna, in quanto non musulmana, poteva mangiare, bere alcolici e fumare e lo faceva davanti a lui.

Sia la moglie dell’imputato che i tre figli hanno testimoniato dichiarando davanti al pm che l’uomo si innervosiva parecchio quando doveva osservare le privazioni del Ramadan e così, negli ultimi sei anni avrebbe insultato pesantemente la donna, che poi sarebbe stata presa anche a schiaffi e percosse.

Nel 2016, la moglie non ce l’ha fatta più e durante l’ennesimo litigio durante il quale lui l’avrebbe minacciata con una bottiglia, ha chiamato i carabinieri. Il gup ha disposto per Laouar anche l’obbligo di allontanamento dai luoghi frequentati dalla donna.

To Top