Blitz quotidiano
powered by aruba

Piemonte, scuole chiuse sabato 26 novembre 2016: elenco Comuni

CUNEO – Scuole chiuse per il maltempo anche sabato 26 novembre a Cuneo, Pinerolo e Alba. Sono questi gli unici due Comuni del Piemonte i cui istituti scolastici non riapriranno.

Ad Alba, in particolare, il ponte di corso Torino è ancora chiuso al traffico. Il ponte Strallato sulla tangenziale è aperto e si segnala ancora traffico intenso. Resta chiuso il sottopasso di via Piera Cillario. Restano sospese tutte le attività sportive e culturali cittadine. Gli uffici comunali restano aperti per garantire i servizi essenziali.

Tornano invece sui banchi dopo la chiusura di venerdì 25 gli studenti di Bra, Villafranca, Cumiana, Volvera, Cavour, Barge, Virle, None, Campiglione, Garzigliana, Osasco, Macello, San Secondo, Prarostino, Ormea, Ceva, Bagnasco, Nucetto, Priola, Garessio, Savigliano, Cafasse, comuni della Val Noce e di Val Sangone.

Sabato riapriranno anche le scuole della provincia di Torino, ed in particolare dei Comuni di Torre Pellice, Settimo Vittone, San Secondo di Pinerolo, Bricherasio, Prarostino, Porte e Villar Pellice che oggi, venerdì 25 novembre, avevano tenuto chiusi i cancelli a causa dei rischi dovuti al maltempo.

CALABRIA – Scuole chiuse sabato 26 novembre anche per gli studenti di Reggio Calabria e di alcuni Comuni della Locride, come Samo, Bianco e San Luca. La decisione è stata presa dai sindaci dei tre Comuni alla luce del maltempo che ha colpito tutta la Locride ed i problemi di circolazione che si registrano nella zona. La pioggia incessante caduta nelle ultime ore ha provocato diverse frane, alcune delle quali hanno provocato la chiusura delle strade provinciali che conducono a Caraffa del Bianco, Samo e San Luca. Intanto Rete ferroviaria italiana ha reso noto che per ovviare alla sospensione del traffico sulla linea Reggio Calabria-Catanzaro, tra le stazioni di Bianco e Ferruzzano, per uno smottamento che ha interessato i binari, è stato attivato un servizio sostitutivo di bus tra Bianco e Brancaleone mentre i tecnici sono al lavoro per gli interventi di ripristino della massicciata. I treni, secondo Rfi, torneranno a circolare non prima della mattinata di domani.