Blitz quotidiano
powered by aruba

Pisa, bimba morta in casa: arrestato il compagno della madre

PISA – E’ stato arrestato il compagno della madre della bimba di tre anni trovata senza vita la sera di mercoledì 27 aprile in casa a Calambrone, sul lungomare di Pisa. L’uomo, un cittadino serbo di 33 anni, è accusato di lesioni e maltrattamenti nei confronti della piccola e della compagna.

A lui gli investigatori sono arrivati dopo che il medico legale ha notato sul corpicino della bimba c’erano evidenti tumefazioni ed ecchimosi compatibili con delle percosse. La madre della piccola, una giovane donna sudamericana di 33 anni, ricoverata in stato di choc ha confermato il comportamento violento del compagno.

L’uomo ha respinto le accuse, ma per i gravi indizi che pesano su di lui sono stati confermati gli arresti nel carcere Don Bosco.  La bimba era nata da una precedente relazione tra la madre e un italiano, residente in Liguria. La donna è in attesa di un secondo figlio dal nuovo compagno.

Era stata proprio la madre della piccola a dare l’allarme mercoledì sera, chiamando il 118 perché la bambina stava male. Al loro arrivo i sanitari hanno solo potuto constatare il decesso della bambina, il cui corpo era a terra, sul pavimento di un monolocale ricavato da un ex esercizio commerciale lontano da altre abitazioni e senza corrente elettrica.

L’attenzione dei carabinieri e del medico legale è stata attratti da alcuni segni sul corpo della bambina. I militari hanno sequestrato nell’abitazione alcuni oggetti ed hanno avvisato il padre della bambina che vive in Liguria. La donna, in attesa di un altro figlio, ed il convivente avevano allacciato una relazione recentemente attraverso i social network.

(Foto Ansa)

Immagine 1 di 11
  • Pisa, bimba morta in casa: arrestato il compagno della madre 13
Immagine 1 di 11