Blitz quotidiano
powered by aruba

Piumini e coperte tossici per bambini: le marche

Il Ministero della Salute ha, infatti, disposto il ritiro dal mercato dei seguenti baby-prodotti classificati come prodotti pericolosi.

ROMA – Alcuni capi per bambini con componenti in pelliccia animale saranno ritirati dal mercato. Dopo i test e la denuncia della LAV (Lega anti vivisezione), ora arriva anche lo stop da parte del Ministero della Salute che ha, infatti, disposto il ritiro dal mercato dei seguenti baby-prodotti classificati come prodotti pericolosi.

Si tratta del Piumino con cappuccio in pelliccia di coniglio, marca BLUMARINE BABY, per bambina, 36 mesi (codice 357PN11) e di una coperta in pelliccia di agnello, marca Christ, per neonati (codice V10004, distributore www.bellicomeilsole.it).

La decisione del Ministero della Salute, si spiega in una nota,

”giunge a seguito della valutazione del rischio effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità, in seguito alla nostra denuncia frutto dell’indagine Toxic Fur 2 svolta nel 2014, che ha dimostrato nuovamente la presenza di sostanze chimiche pericolose nelle componenti di pelliccia animale di alcuni campioni di prodotti moda per bambini”.

I provvedimenti del Ministero della Salute sono stati emessi ai sensi dell’articolo 107 del Decreto Legislativo 206/2005, detto “Codice del Consumo”, che riguarda il diritto fondamentale della tutela della salute del consumatore.