Blitz quotidiano
powered by aruba

Pizza al botulino: Als chiude locale a Castelfranco di Sotto

FIRENZE – Intossicati dal botulino con la pizza che avevano appena mangiato. Una pizzeria di Castelfranco di Sotto, in provincia Pisa, è stata chiusa dalla Asl Area Vasta Centro dopo che quattro persone sono rimaste intossicate dal botulino. I tecnici dell’azienda sanitaria, spiega il quotidiano ‘Il Tirreno‘, vogliono indagare meglio sui prodotto sottolio e sugli insaccati utilizzati per condire la pizza del tipo che le quattro persone avrebbero consumato.

La chiusura non ha un tempo determinato in quanto saranno necessarie prima approfondite analisi e successivamente verranno prese delle decisioni sugli interventi da effettuare nel locale. I clienti avevano tutti cenato nel locale venerdì 13 maggio per poi accusare malori nei giorni successivi.

Resta intanto in prognosi riservata, situazione stazionaria, il paziente di 59 anni di Montopoli in Val d’Arno (Pisa) ricoverato in ospedale a Empoli (Firenze), mentre stanno meglio le altre tre persone, una coppia di coniugi di 50 anni e la loro figlia di 25 anni, che invece erano stati seguiti nel nosocomio fiorentino di Careggi.