Cronaca Italia

Pontedera (Pisa), licenziato perché ritirava rifiuti non previsti dal servizio

Pontedera (Pisa), licenziato perché ritirava rifiuti non previsti dal servizio
Pontedera (Pisa), licenziato perché ritirava rifiuti non previsti dal servizio

Pontedera (Pisa), licenziato perché ritirava rifiuti non previsti dal servizio

PONTEDERA (PISA) – Licenziato perché ritirava anche rifiuti non previsti dal servizio, ha fatto ricorso in Corte di Cassazione, e adesso dovrà versare 4mila euro di spese all’azienda che l’ha mandato via, oltre a pagare le spese generali e le tasse per il giudizio di legittimità.

E’ quel che è accaduto ad un autista per la raccolta di immondizia della Revet Spa, che aveva impugnato in Cassazione l’ordinanza con cui la Corte d’appello di Firenze rigettava il ricorso contro la sentenza del 2013 con la quale il giudice del lavoro di Pisa aveva confermato il licenziamento.

La vicenda, ricorda La Nazionenasce nella primavera del 2012, quando Revet contesta al dipendente, in servizio dal 1996, di aver prelevato anche rifiuti diversi da quelli alla cui raccolta era addetto, ovvero vetro e plastica. L’uomo, infatti, avrebbe prelevato anche rifiuti organici ed indifferenziata da un bar lungo il suo tragitto.

San raffaele

In questo modo avrebbe causato un danno per l’azienda, che avrebbe dovuto smaltire i rifiuti ulteriori con maggiori costi.

To Top