Cronaca Italia

Pontedera (Pisa): pistole al peperoncino, il regalo del centrodestra ai cittadini

Pontedera (Pisa): pistole al peperoncino, il regalo del centrodestra ai cittadini

Pontedera (Pisa): pistole al peperoncino, il regalo del centrodestra ai cittadini

ROMA – Pontedera (Pi): pistole al peperoncino, il regalo del centrodestra ai cittadini. Pistole che spruzzano peperoncino contro i malintenzionati distribuite gratuitamente alla popolazione: è questo il regalo/provocazione confezionato dagli esponenti del centrodestra della Valdera, il territorio toscano in provincia di Pisa che comprende anche Pontedera. L’iniziativa di Matteo Arcenni e Barbara Badalassi mira a stanare il centrosinistra al governo sui temi della legalità e della legittima difesa insieme a offrire un’arma ai cittadini spaventati dalla “scia di terrore che, da tempo, si consuma nell’area dello scalo ferroviario”, ovvero la stazione di Pontedera, zona considerata malfamata e pericolosa dopo qualche rissa tra disperati spesso di origine straniera.

Per questo, nei prossimi giorni regaleremo ai cittadini che abitano nel quartiere della stazione alcune pistole spray al peperoncino, progettate e messe in commercio per la difesa personale», hanno proseguito Arcenni e Badalassi. «Il buonismo delle istituzioni locali fa a cazzotti con la realtà. La gente va aiutata e non ipnotizzata con la retorica. Fatti, non parole. La distribuzione avverrà a Pontedera. Ad aprile, inoltre, avranno inizio i corsi di autodifesa per le donne. (Gaetano Costa, Italia Oggi)

Dall’altra parte della barricata, il sindaco e la maggioranza invitano invece i cittadini a respingere quella che definiscono una “pagliacciata”, con la buona ragione che “le armi, di qualunque tipo, stanno bene in mano alla forze dell’ordine”. Intanto però una quarantina di persone si è già messa in fila, altre si stanno prenotando per ottenere la pistola spray al peperoncino urticante.

To Top