Blitz quotidiano
powered by aruba

Pontina 21 luglio: riapre solo in direzione Roma, chiusa verso Latina

ROMA -La strada regionale 148 Pontina ha riaperto la mattina del 21 luglio alle ore 8, ma solo in direzione Roma. Resta chiusa invece la Pontina in direzione Latina. Un nuovo giorno di disagi e rallentamenti dopo i due incendi del 18 e 20 luglio che hanno causato danni alla strada nel tratto tra Castel Romano e Pomezia nord, tanto da indurre all’abbattimento degli alberi di pino. Intanto la Procura ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di rogo doloso per i due incendi, che hanno paralizzato dal 18 al 21 luglio il traffico tra Roma e Latina.

La società Astral S.p.a. che gestisce i lavori di rimessa in sicurezza e manutenzione della Pontina ha annunciato che la situazione è critica e che si lavora a pieno regime per riaprire la strada entro venerdì 22 luglio, giorno di esodo verso il litorale a sud di Roma. Un giorno in cui sono molte le persone che si riversano sulla strada regionale 148 in direzione mare. Con la Pontina ancora parzialmente chiusa, le strade di via Laurentina, Ardeatina, Nettunense e litoranea attraverso Ostia saranno intasate dal traffico come, e peggio, dei giorni precedenti.

La Procura di Roma intanto indaga sui due incendi che sono divampati il 18 e 20 luglio, sospettando che possano essere di carattere doloso e il Messaggero scrive:

” La Regione Lazio è attiva in questi giorni nell’emergenza-Pontina su due fronti: oltre a quello di Astral, l’Azienda stradale regionale, c’è quello della Protezione civile, che in queste ore sta lavorando con numerosi uomini e mezzi. Il problema più stringente, in questo momento – al netto dello scoppio di ulteriori roghi – è quello degli alberi, su cui sono al lavoro dieci squadre Astral: una novantina di enormi pini che secondo gli agronomi della Forestale sono da considerare compromessi e quindi pericolosi, e vanno rimossi con le massime cautele. Tuona il presidente della Provincia di Latina Eleonora Della Penna: «La situazione di sostanziale isolamento che la provincia di Latina sta vivendo ormai da giorni è inaccettabile e incomprensibile per un paese che vuole definirsi civile»”.

 

Immagine 1 di 3
  • Pontina chiusa anche il 19 luglio: lavori dopo incendio, ancora disagi traffico
Immagine 1 di 3