Blitz quotidiano
powered by aruba

Pontina chiusa 20 luglio: 3 giorni di traffico in tilt tra Roma e Latina

ROMA – Resta chiusa per il terzo giorno la strada regionale 148 Pontina nel tratto di Castel Romano, causando disagi e mandando in tilt il traffico anche sulle vie alternative. Il percorso tra Roma e Latina, in entrambe le direzioni, risulta bloccato e disagi dal 18 luglio, giorno dell’incendio, si registra anche su via Laurentina, Ardeatina e Nettunense, le strade alternative per i pendolari che ogni giorno affollano la Pontina.

La chiusura della Pontina da parte di Astral S.p.a è stata necessaria per poter continuare i lavori di rimessa in sicurezza della strada, con l’abbattimento degli alberi di pino danneggiati durante l’incendio. La strada è chiusa tra lo svincolo di Castel Romano/Trigoria e l’uscita di Pomezia Nord in entrambe le direzioni. Per chi viaggia verso Roma da Latina, è necessario uscire allo svincolo di Via Naro. Per chi invece procede verso Latina l’uscita è quella di via di Castel Romano.

Gli automobilisti che devono mettersi in viaggio da e per Roma sono costretti ad utilizzare strade alternative quali la via Laurentina, l’Ardeatina, la Nettunense e la via Litoranea direzione Trigoria. Le vie sono congestionate dal traffico e si registrano code e forti rallentamenti anche dalle prime ore del mattino del 20 luglio.  Tra le linee più intasate c’è anche la litoranea Torvaianica-Ostia.

Il sindaco di Pomezia, Fabio Fucci, ha accusato Astral e la regione Lazio, di non aver saputo gestire l’emergenza e la sicurezza degli automobilisti per ore in coda sotto il sole in questi giorni

“Non ci hanno informato sul dirottamento del traffico verso Pomezia e sulla tempistica degli interventi di bonifica. La Città di Pomezia ha provveduto, anche sopperendo alle mancanze della Regione Lazio, a mettere a disposizione degli automobilisti 7 pattuglie della Polizia Locale per diffondere adeguate informazioni, e la Protezione Civile a distribuire acqua e prestare primo soccorso. La pericolosità della SR Pontina è argomento noto. Da anni chiediamo alla Regione di investire nella sicurezza della strada piuttosto che dispensare milioni di euro di soldi pubblici per la costruzione dell’autostrada Roma-Latina che non risolverà il problema del traffico e che esporrà i pendolari al pagamento di un pedaggio”.

Immagine 1 di 3
  • Pontina chiusa anche il 19 luglio: lavori dopo incendio, ancora disagi traffico
Immagine 1 di 3