Blitz quotidiano
powered by aruba

Pordenone: 12enne vittima di bullismo si lancia da balcone

Pordenone: una ragazzina di 12 anni si getta dal balcone ed è gravissima. Era vittima di bullismo a scuola, come si evince dal bigliettino che ha lasciato.

PORDENONE – Quasi tragedia a Pordenone: una ragazzina di seconda media, di 12 anni, si è gettata stamani dal secondo piano della propria abitazione restando ferita in modo grave. Il sospetto, molto forte, è che la ragazza fosse vittima di bullismo a scuola. Infatti prima di lanciarsi nel vuoto, la piccola ha lasciato due lettere sulla scrivania: una ai genitori, scusandosi per il gesto; l’altra ai compagni di classe, con una frase emblematica, “adesso sarete contenti”.

La piccola deve aver maturato nel tempo la convinzione di suicidarsi. Lo si desume dal fatto che le lettere lasciate sulla scrivania non sono state scritte oggi ma riportano una data della settimana scorsa, probabilmente giovedì. La ragazzina da circa una settimana non andava a scuola a causa di una infiammazione alle vie respiratorie.

La ragazzina è finita prima sulla tapparella del piano sottostante, che ne ha frenato la caduta, poi è finita a terra. Rimasta sempre cosciente, la piccola è stata immediatamente soccorso e ricoverata con prognosi riservata nel reparto di Terapia Intensiva di Pordenone, dove i sanitari le hanno diagnosticato numerose fratture. Per il sospetto interessamento dell’area spinale, si sta ora valutando il trasferimento all’ospedale di Udine. La madre si è accorta della vicenda quando, entrando nella sua camera, non ha trovato la figlia notando la finestra aperta. Allora si è affacciata e ha visto la bimba distesa nel cortile sottostante, con un vicino affianco che le stava soccorrendo.

Oltre che nella lettera lasciata sulla scrivania, la piccola anche nelle prime fasi dei soccorsi, tanto al personale del 118, quanto alla mamma e pure agli agenti della Squadra Volante della Polizia di Stato, che stanno svolgendo le indagini, ha ripetuto il proprio disagio per i difficili rapporti con amici e coetanei della scuola.

Racconta il Messaggero Veneto:

Fortunatamente è rimbalzata sulla tapparella aperta di una finestra al primo piano, che ha attutito la caduta.
Sono stati i genitori, entrati in camera per farle l’aerosol, ad accorgersi che la finestra era aperta e che la ragazzina giaceva riversa nel cortile dell’abitazione.

La dodicenne è stata trasportata d’urgenza in ospedale. Secondo le prime informazioni non sarebbe in pericolo di vita, ma ha riportato numerose fratture: si sospetta una lesione della colonna vertebrale.

La polizia, intervenuta sul posto con due volanti, sta cercando di chiarire meglio i contorni del gesto, alla cui origine probabilmente ci sono episodi di bullismo subiti da parte dei compagni di classe.

La ragazzina ha infatti scritto due lettere, con la data di un giorno della scorsa settimana, ritrovate stamattina in camera: una indirizzata ai suoi genitori in cui chiedeva scusa per quanto si accingeva a fare, una ai compagni di classe in cui diceva invece “ora sarete contenti”.


PER SAPERNE DI PIU'