Blitz quotidiano
powered by aruba

Pordenone, bimba 17 mesi finisce in bidone dell’acqua: morta

PORDENONE – Voleva recuperare un giocattolo finito nel bidone dell’acqua e ci è finita dentro pure lei. E’ la tragedia avvenuta mercoledì 25 maggio a Castelnovo del Friuli, in provincia di Pordenone. Vittima una bimba, di appena 17 mesi. Dopo una lenta agonia la bimba è morta giovedì mattina al Pronto soccorso pediatrico dell’Ospedale di Pordenone.

Il dramma si è consumato subito dopo cena: sono bastati pochi secondi di distrazione dei genitori e la piccola è inciampata, finendo in un recipiente nel quale si era accumulati alcuni centimetri di acqua piovana. Soccorsa dai familiari, le condizioni della bambina sono apparse da subito critiche.

Per velocizzare il trasporto all’ospedale di Pordenone, distante 30 km, i Carabinieri hanno organizzato una staffetta che ha scortato l’ambulanza. Per diversi lunghissimi minuti i medici del Pronto soccorso hanno tentato di rianimare la piccola: alla fine il piccolo cuoricino aveva ripreso a battere, ma i sanitari non si erano sbilanciati. Giovedì mattina le condizioni della bambina erano ancora molto gravi.

L’intera comunità di Castelnovo è rimasta in apprensione per la bimba, figlia di una coppia friulana molto nota in zona. Poi giovedì il tragico risvolto: i medici del reparto di Terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale di Pordenone hanno decretato la morte cerebrale della piccola.


TAG: