Blitz quotidiano
powered by aruba

Prato, adescatore seriale arrestato: abusava bambine

PRATO – Un uomo è stato arrestato il 6 giugno a Prato con l’accusa di aver adescato e abusato di almeno sette bambine. L’uomo le convinceva a seguirlo in luoghi appartati e poi approfittava di loro e le minacciava. Il primo caso accertato dagli investigatori risale al 2012 e da allora sono 7 le bambine che hanno denunciato gli abusi del seriale, ma potrebbero essere molti di più i casi.

Marco Gasperetti su Il Corriere della Sera scrive che sono almeno sette i casi sicuri di violenze, ma altri potrebbero venire a galla e le indagini continuano nella città:

“«Adescava le vittime in strada e con una scusa le accompagnava in luoghi appartati», spiegano gli investigatori. «Poi abusava di loro e le minacciava nel caso avessero raccontato qualcosa ai genitori o agli amici».

Almeno sette i casi sicuri
Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile di Prato, sono durate mesi dopo la denuncia di una delle vittime. Pedinamenti e anche intercettazioni hanno poi rivelato la natura seriale del , capace di camuffarsi e non facile da incastrare. Il primo abuso è datato 2012, ma non si escludono altri episodi precedenti. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Prato a disposizione di un magistrato che lo interrogherà presto”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'