Cronaca Italia

Prima prova: toto-tracce: Analisi del testo, saggio breve, articolo di giornale, tema storico e tema di attualità

Prima prova: toto-tracce: Analisi del testo, saggio breve, articolo di giornale, tema storico e tema di attualità

Prima prova: toto-tracce: Analisi del testo, saggio breve, articolo di giornale, tema storico e tema di attualità

ROMA – Domani, mercoledì 21 giugno, è il giorno della prima prova degli esami di Maturità 2017. La prima prova inizierà alle 8,30 e finirà alle 14,30.

La prima prova, ricordiamo, è divisa in quattro tipologie di tracce:

  • Tipologia A – Traccia di Analisi del testo
  • Tipologia B – Traccia del saggio breve o articolo di giornale
  • Tipologia C – Traccia del tema storico
  • Tipologia D – Traccia del tema di attualità

Il toto-tracce impazza e registra tra gli argomenti più probabili Pirandello e Saba ma anche Alda Merini e Calvino per chi sceglie la traccia di letteratura, l’Europa, il terrorismo e le politiche sull’immigrazione per chi preferirà il saggio breve o l’articolo di giornale mentre per il tema storico c’è chi è pronto a scommettere sul 25esimo anniversario delle stragi mafiose che costarono la vita ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino o sui 60 anni dal Trattato di Roma. La traccia di attualità? Potrebbe riguardare i 10 anni dalla presentazione del primo iPhone.

Altri anniversari: quest’anno ricorrono quelli della morte di Primo Levi, René Magritte e Andy Warhol. Per non parlare della possibilità di un tema sul cantautore Fabrizio De Andrè, dopo il premio Nobel a Bob Dylan.

Il calendario dell’esame di Maturità 2017. La prima prova scritta, italiano, avrà luogo mercoledì 21 giugno 2017 alle ore 8.30, per una durata massima di 6 ore. La seconda prova è in calendario giovedì 22 giugno alle ore 8.30. La durata è per tutti di 6 ore, tranne che per alcuni indirizzi, come i Licei musicali, coreutici e artistici, dove la prova può svolgersi  in  due o più giorni. La terza prova, assegnata da ciascuna commissione d’esame, è in calendario lunedì 26 giugno alle 8.30. La quarta prova, che si effettua nei licei e istituti tecnici presso i quali è presente il progetto sperimentale ESABAC e nei licei con sezioni ad opzione internazionale spagnola, tedesca e cinese, è programmata per martedì 27 giugno alle 8.30.

Consigli per la prima prova.

Sul sito del Miur, il sito del ministero dell’Istruzione, sono stati pubblicati i consigli del professor Luca Serianni, docente di Storia della lingua italiana della Sapienza di Roma.

“Dedicate i primi cinque minuti alla riflessione sulla traccia da scegliere e almeno quindici minuti a scrivere una scaletta, vincendo la tentazione di riempire comunque la pagina bianca davanti a voi. Così come molto importante è la rilettura finale”, spiega il noto linguista a ragazze e ragazzi. “È ovvio che non ci devono essere errori di italiano, ma, soprattutto in un esame, possono venire dei dubbi – prosegue Serianni -. Se vi viene un dubbio guardate il vocabolario”.

To Top