Cronaca Italia

Pulci sul treno, l’accusa di Stefania Vian, blogger: “Mi hanno morsa”

Pulci sul treno, l'accusa di Stefania Vian, blogger: "Mi hanno morsa"

Pulci sul treno, l’accusa di Stefania Vian, blogger: “Mi hanno morsa”

TREVISO – Morsa dalle pulci sui treni di Trenitalia da Treviso a Venezia: è l’accusa mossa da Stefania Vian, arredatrice e blogger di Treviso, 48 anni, autrice del blog sessualmentemangiando. 

Domenica 30 luglio, racconta Denis Barea sul Gazzettino, Vian ha preso due treni, da Treviso a Venezia e ritorno. Voleva fare una gita per andare a vedere un paio di mostre. Ma al ritorno si è ritrovata delle strane punture sulla schiena:

“Non ho animali in casa, ha raccontato Vian al Gazzettino, l’unico momento in cui la mia schiena è stata a contatto con qualche cosa è coinciso con quei viaggi in treno. Dopo un paio di giorni ho sentito del fastidio e mi sono accorta di avere dei piccoli bozzi, disposti a strisciata. Una visita dermatologica ha confermato il sospetto: pulci”.

A quel punto ha dovuto lavare tutto a 90 gradi per eliminare eventuali tracce di pulci, anche se teme che possa non essere bastato.

“Ma si può essere morsi dalle pulci nel terzo millennio? Si perché abbiamo dei treni sporchi da far paura e nessuna disinfestazione nonostante le varie segnalazioni. Ed io qui a grattarmi. Cosa devo fare, girare con il collarino antipulci?”.

Contatta dal Gazzettino, Trenitalia nega ogni addebito:

“Con riferimento ai treni utilizzati domenica 30 luglio dalla viaggiatrice non abbiamo ricevuto alcun tipo di segnalazione o reclamo in merito alle condizioni di pulizia. Nessun altro viaggiatore ha lamentato problemi di alcun tipo. Uno dei due convogli oltre alla pulizia giornaliera era stato oggetto di interventi uno il 12 e il 29 luglio, l’altro aveva subito un intervento radicale il 2 luglio”.

To Top