Blitz quotidiano
powered by aruba

Quarto, marito del sindaco indagato. Per questo i ricatti…

NAPOLI – E’ indagato Ignazio Baiano, il marito del sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo, già al centro del caso politico-giudiziario che in questi giorni sta scuotendo il Movimento 5 stelle. Baiano, suo marito, è indagato per falso e violazione delle norme edilizie nell’inchiesta sul presunto abuso edilizio (condotta parallelamente a quella su presunte infiltrazioni camorristiche nel Comune) che avrebbe rappresentato un elemento di ricatto sulla Capuozzo da parte dell’ex consigliere Giovanni De Robbio.

Il sindaco e suo marito vivono in una casa in cui sarebbe stato compiuto un abuso edilizio: motivo per cui i protagonisti della faida interna (De Robbio e Nicolais) pensavano fosse “manovrabile” per gli interessi del clan Cesarano. Secondo l’accusa il marito del sindaco avrebbe alterato la data su alcuni documenti allo scopo di ottenere il condono edilizio per opere eseguite nell’abitazione di cui è proprietario.

L’inchiesta condotta dal procuratore aggiunto Nunzio Fragliasso e dal pm Francesca De Renzis, titolari delle indagini sul presunto abuso, viene svolta parallelamente a quella principale affidata alla Dda sulle presunte infiltrazioni camorristiche nel Comune di Quarto. Il presunto abuso edilizio, secondo l’inchiesta l’antimafia, avrebbe rappresentato un elemento di ricatto esercitato nei confronti del sindaco da De Robbio per ottenere incarichi e nomine di persone da lui segnalate.