Blitz quotidiano
powered by aruba

Raffaele Fiore muore a Gorizia: malore in auto e si schianta

GORIZIA – Un brutto incidente è costato la vita a un carabiniere a Gorizia: Raffaele Fiore si è sentito male mentre era alla guida della sua auto e si è perciò schiantato. Brigadiere, 52 anni, per Fiore non c’è stato niente da fare.

Racconta Paola Treppo sul Gazzettino che Fiore si è sentito male

poco dopo essere uscito dall’autorimessa della sua abitazione.

L’uomo, che prestava servizio al 13° Reggimento, ha perso i sensi e il mezzo cui era alla guida è finito contro il muretto di recinzione di una villetta, abbattuto in parte nell’impatto. Immediata la chiamata al 118; sul posto è prontamente intervenuto il personale medico che ha cercato di fare il possibile per rianimare il carabiniere. Ma per lui, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Il 52enne è deceduto, probabilmente a causa di un infarto che non gli ha dato scampo. La tragedia nel rione di Sant’Anna, a Gorizia, città dove viveva il brigadiere. Sul posto anche i vigili del fuoco.

Aggiunge il Piccolo:

Proprio in quel momento un infarto fulminante l’ha colpito facendogli perdere conoscenza. L’auto è finita contro il muretto della recinzione abbattendolo per una parte.
Nonostante il ripetuto tentativo dei sanitari del 118 di rianimarlo per l’uomo non c’è stato nulla da fare. E’ spirato qualche minuto dopo. Il carabiniere aveva il grado di brigadiere e da molti anni prestava servizio nella caserma di via Cascino a Gorizia.