Cronaca Italia

Raffaele Sollecito assolto e la dedica del suo libro a Massimo Bossetti

Raffaele Sollecito assolto e la dedica del suo libro a Massimo Bossetti

Raffaele Sollecito assolto e la dedica del suo libro a Massimo Bossetti

TODI – Raffaele Sollecito fa una dedica sul suo libro a Massimo Giuseppe Bossetti, l’uomo condannato per l’omicidio di Yara Gambirasio, uccisa a Brembate di Sopra (Bergamo) nel novembre del 2010.

La notizia è stata confermata al Corriere della Sera dallo stesso Sollecito, assolto in Cassazione per l’omicidio della coinquilina Meredith Kercher dopo aver scontato, insieme all’amica Amanda Knox, quattro anni di carcere.

“Sì, ho fatto una dedica a Massimo Bossetti su una copia del mio libro”, ha fatto sapere Sollecito. Il libro in questione è Un passo fuori dalla notte, e alla presentazione a Todi era presente anche Claudio Salvagni, l’avvocato che assiste Bossetti.

Salvagni ha acquistato due copie del libro, e quando Sollecito ha saputo che una era per Bossetti ha chiesto di potergli scrivere una dedica. “Era presente anche il dottor Raffaele Sollecito. Al termine del convegno ho acquisto due copie del suo libro, una per me e una per Massimo. Abbiamo chiacchierato, gli ho detto per chi era la seconda copia, allora lui ha voluto scrivergli la dedica”. Il cui contenuto, però, è “una questione privata”, ha chiarito il legale.

Ad unire Sollecito a Bossetti è proprio il carcere: il secondo, infatti, è detenuto da tre anni. Per i quattro anni passati dietro le sbarre Sollecito aveva chiesto un risarcimento da mezzo milione di euro per ingiusta detenzione. Ma i giudici hanno detto no.

 

To Top