Blitz quotidiano
powered by aruba

Ragusa, trovato mummificato in casa: anziano morto da 3 mesi

RAGUSA – Lo hanno trovato mummificato nella sua casa ad Acate, in provincia di Ragusa. L’uomo, un pensionato di 76 anni, era morto da tre mesi, ma nessuno se ne era accorto. I carabinieri erano stati contattati da alcuni familiari della vittima che vivono nel Nord Italia: da settimane non ricevevano più sue notizie ed erano preoccupati.

Così i militari hanno deciso di andare a dare un’occhiata a casa dell’uomo che viveva solo in un appartamento in centro. Ma al campanello non rispondeva nessuno. Poi la macabra scoperta: in quella casa c’era un cadavere in avanzato stato di decomposizione.

Sono così partite le operazioni per i dovuti rilievi tecnico-scientifici che hanno escluso eventuali furti o segni di effrazione. I carabinieri hanno ascoltato parenti e amici, appurando quello che già supponevano. Sul posto è intervenuto il medico legale di turno, Carlo Maurizio Spagna, che ha ispezionato il cadavere e sentenziato l’amara verità: l’anziano è morto in solitudine per cause naturali. Il decesso è stato collocato a circa 90 giorni fa.

La salma, al termine delle operazioni, è stata riconsegnata ai familiari per le esequie su disposizione del sostituto procuratore di Ragusa, Monica Monego.