Cronaca Italia

Rapina in gioelleria con asce e mazze. Ma perdono bottino

Rapina in gioelleria con asce e mazze. Ma perdono bottino

Rapina in gioelleria con asce e mazze. Ma perdono bottino

UDINE – Un furto di gioielli è stato messo a segno durante la notte da tre ladri a volto coperto che, armati di asce e mazze, hanno sfondato la vetrata d’ingresso di una gioielleria di Palmanova. I malviventi hanno sottratto dalla vetrina del negozio alcuni espositori in argento con monili e poi sono scappati. Nella fuga hanno perso parte del bottino.

I ladri hanno arraffato quanto potevano e poi sono scappati a piedi lungo borgo Cividale, svoltando appena possibile verso sinistra. Nella corsa hanno perso o abbandonato due dei tre contenitori rubati, che sono stati recuperati dai Carabinieri.

Sul posto sono intervenuti immediatamente gli uomini del Nucleo Operativo e Radio Mobile di Palmanova che, appunto, hanno recuperato parte della refurtiva e fatto i primi rilievi. L’intera spaccata è stata ripresa dalle telecamere di cui il negozio è fornito e, naturalmente, i filmati sono ora all’esame dei Carabinieri che stanno approfondendo le indagini.

 

 

To Top