Cronaca Italia

Rovigo: rapinato e picchiato bambino solo in casa, si salva fingendosi svenuto

Rovigo: rapinato e picchiato bambino solo in casa, si salva fingendosi svenuto

Rovigo: rapinato e picchiato bambino solo in casa, si salva fingendosi svenuto

ROVIGO – Rapinato e picchiato con una mazza da baseball, un bambino di 10 anni, rimasto a casa da solo, riesce a salvarsi fingendosi svenuto. Tutto per un misero bottino da 40 euro. L’episodio è avvenuto a Bagnolo di Po, in provincia di Rovigo.

I genitori del piccolo erano appena usciti di casa per andare al lavoro quando i due banditi si sono presentati alla porta e hanno suonato al campanello. I ladri si sono spacciati per amici del papà e della mamma e sono riusciti a farsi aprire. Non appena il bambino ha aperto uno spiraglio della porta, i ladri si sono catapultati all’interno di casa, lo hanno preso e picchiato con una mazza da baseball. Per salvarsi il piccolo si è finto svenuto.

Poi il ragazzino è riuscito a prendere il cellulare e mandare un sms ad un parente. Ma a quel punto i ladri erano già scappati con un misero bottino di 40 euro. Quando la vicina è entrata in casa ha trovato il bambino per terra, in attesa di aiuto.

To Top