Blitz quotidiano
powered by aruba

Ravenna, Giulia Ballestri uccisa in casa a bastonate. Fermato il marito Mario Cagnoni

RAVENNA – Il cadavere di una donna di 40 anni, Giulia Ballestri, è stato ritrovato nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 settembre all’interno di un’abitazione di Ravenna. La polizia ha bloccato il marito di Giulia. Si tratta di Matteo Cagnoni, 51 anni, un noto dermatologo di Ravenna. Ed è proprio sul medico che, al momento, si concentrano i sospetti della polizia. La donna è stata ritrovata nello scantinato della villa, dove sarebbe stata colpita più volte a bastonate.

Per gli inquirenti il suo omicida ha infierito sulla vittima colpendola più volte alla testa e la morte risalirebbe a 72 ore prima del ritrovamento. Il marito della donna è in stato di fermo a Firenze, dove è stato bloccato dalla polizia dopo un tentativo di fuga per i campi. Nel capoluogo toscano secondo gli inquirenti era andato subito dopo il delitto assieme ai tre figli – tra i 6 e gli 11 anni – per essere ospitato nella casa di famiglia.

E’ bastata una prima occhiata per capire che si è trattato di un brutale omicidio: la donna aveva il cranio fracassato ed è stata probabilmente uccisa a bastonate.

Ricorda Repubblica:

L’uomo era stato implicato nell’inchiesta sul suo professore di dermatologia, Torello Lotti, sui farmaci prescritti ai malati di psoriasi. Dopo quella vicenda, Cagnoni aveva chiuso lo studio fiorentino e aveva continuato a svolgere la sua attività già avviata a Ravenna, dove viveva con la moglie e i figli da circa vent’anni. Il padre, Mario Cagnoni, è un ex professore universitario e ordinario di medicina interna a Careggi, ora in pensione.

 

Così il sito Ravenna Today:

Il macabro ritrovamento è stato effettuato nel cuore della nottata tra domenica e lunedì in un’abitazione in via Padre Genocchi, nei pressi dei giardini pubblici. La vittima aveva 40 anni, compiuti sabato scorso. A dare l’allarme sono stati i familiari, che non riuscivano a contattarla telefonicamente da alcuni giorni.

Per fare luce sull’omicidio di Giulia Ballestri, la 40enne trovata morta nello scantinato di una villa di famiglia a Ravenna, la polizia ha bloccato il marito, Matteo Cagnoni, noto dermatologo. La sua posizione è ora al vaglio della Procura.