Blitz quotidiano
powered by aruba

Ravenna, trova a terra diamante da 30mila€: lo restituisce

RAVENNA – Ha trovato per la strada un diamante da 2 carati, lo ha raccolto e senza battere ciglio è corsa a restituirlo. Protagonista un’operaia di 40 anni della provincia di Ravenna: dopo aver rinvenuto la pochette contenente la preziosissima gemma del valore di 30 mila euro e i relativi certificati si è recata alla vicina stazione dei carabinieri di Filetto, nelle campagne di Ravenna e ha raccontato del fortunato ritrovamento. Ai militari la donna ha detto di volerlo restituire al legittimo proprietario e quelli si sono subito messi in moto per rintracciarlo.

L’uomo che lo aveva smarrito, un rappresentante di preziosi residente in Veneto, aveva sporto denuncia all’inizio di febbraio. Dopo una trasferta di lavoro a Ravenna, si era accorto di non avere più con sé il diamante: lo aveva posato a terra prima di risalire in auto al termine di una giornata di lavoro densa di appuntamenti. E lì lo aveva dimenticato.

La telefonata dei carabinieri nei giorni scorsi è stata quanto mai insperata. Riporta il sito Romagna Noi:

Chissà quanti si sarebbero comportati come lei? La domanda sorge spontanea, visto che – di fronte a 30mila euro – anche la coscienza più integerrima, probabilmente, vacillerebbe. Ha avuto, invece, le idee chiarissime quella operaia 40enne residente nel ravennate, che ha trovato per strada una pochette con un diamante da quasi 2 carati. Un gioiello di grandissimo pregio, del valore approssimativo di 30 mila euro.

Senza farsi prendere dalla tentazione, la donna però non ha esitato neanche un istante. Si è diretta verso la stazione dei Carabinieri di Filetto e, col mega diamante nella borsa, ha raccontato ai militari i dettagli di quel rinvenimento, spiegando poi di voler restituire il prezioso monile al legittimo proprietario. L’uomo, un rappresentante di preziosi residente in Veneto, all’inizio di febbraio, rientrato da una trasferta lavorativa nel ravennate, si era accorto di non avere più con sé il prezioso plico ed aveva denunciato lo smarrimento ai Carabinieri. Grande la sua sorpresa, quando ha ricevuto la telefonata dai militari di Filetto. Per lui un epilogo fortunato, per la donna standing ovation all’onestà.