Blitz quotidiano
powered by aruba

Va in ospedale e incontra ladro che lo aveva derubato

Un uomo di 30 anni di Reggio Emilia ha incontrato in ospedale il ladro che la sera prima lo aveva derubato in casa sua e l'ha denunciato

REGGIO EMILIA – Immaginate di venire derubati e di sorprendere i ladri in casa. Loro fuggono e il giorno seguente vi recate al pronto soccorso. Proprio in ospedale, tra i pazienti in attesa di essere visitati, ecco che vedete il ladro. Cosa fate? Un uomo di Reggio Emilia si è fatto coraggio, ha chiamato i carabinieri e ha denunciato il ladro.

L’incontro ravvicinato, scrive la Gazzetta di Reggio, è avvenuto al pronto soccorso di Reggio Emilia, dove l’uomo che era stato derubato nella sua casa di Cadelbosco Sopra ha riconosciuto uno dei tre ladri che aveva sorpreso la sera precedente. Il ladro, un uomo di 40 anni pregiudicato, è stato allora arrestato per concorso in furto aggravato, scrive il quotidiano:

“Un pregiudicato 40enne di Cadelbosco Sopra è stato così denunciato per concorso in furto aggravato. La vittima del furto, un trentenne del paese, rinentrando a casa aveva sorpreso due ladri che, vistisi scoperti, si erano lanciati dal balcone e si erano dileguati su un’auto guidata da un complice. Il giorno dopo, l’incontro fortuito nella sala d’attesa del pronto soccorso di Reggio Emilia”.


PER SAPERNE DI PIU'