Blitz quotidiano
powered by aruba

Relazione con allieva di 14 anni: condannato maestro di Takwondo

VICENZA – Ha una relazione con una sua allieva di Takwondo, di 14 anni. Condannato ad un anno e dieci mesi di carcere (pena sospesa). E’ la vicenda che vede coinvolto Alessio Battisti, 49 anni, di Monticello Conte Otto (Vicenza) e una sua allieva che, quando la loro relazione iniziò nel 2012, aveva appena 14 anni.

Battisti, all’epoca istruttore alla palestra comunale di Bolzano Vicentino, e la ragazza avevano iniziato a frequentarsi nel maggio del 2012, come spiega il quotidiano Il Mattino di Padova: 

I due si erano innamorati durante le lezioni che la ragazza frequentava nella palestra ed è durata per oltre due anni, dal maggio 2012 al settembre 2014. Una storia nata probabilmente con qualche sorriso e qualche carezza fino ad andare oltre, con il consenso della ragazzina. Ma quando la famiglia di quest’ultima è venuta a conoscenza della relazione, Battisti è stato denunciato.

La vicenda difatti è emersa dopo la denuncia della mamma della ragazza presentata in procura a Vicenza nel gennaio dello scorso anno, quando la famiglia dell’adolescente della provincia di Padova non ha più retto il peso di una storia che andava avanti già da parecchio tempo, come è emerso nel corso del processo.

Battisti è stato accusato di atti sessuali con una minorenne, con l’aggravante di avere abusato di una minore che gli era stata affidata. Il giudice per le indagini preliminari, Roberto Venditti, ha però accettato di concedere all’uomo, incensurato, le attenuanti generiche, perché quando la storia è venuta a galla l’uomo ha troncato ogni contatto con la giovane.


PER SAPERNE DI PIU'