Cronaca Italia

Rimini, cadavere di donna nel trolley: è una 27enne dell’Est

Rimini, cadavere di donna in una valigia: è una 27enne dell'Est

Rimini, cadavere di donna in una valigia: è una 27enne dell’Est

RIMINI – E’ di una ragazza di 27 anni, originaria dell’Est, il cadavere di donna trovato sabato scorso, all’interno di una valigia abbandonata nel porto canale di Rimini. Non è cinese come inizialmente ipotizzato per via del suo taglio di occhi a mandorla. Né tantomeno era la 36enne Xing Lei Li, sparita alcuni giorni fa durante una crociera con il marito, che è ora in carcere per omicidio.

La giovane era anoressica e sarebbe morta di stenti, come evidenziato dall’autopsia eseguita lunedì. Gli investigatori hanno motivo di credere che il cadavere sia stato abbandonato circa 4 giorni prima del ritrovamento. Il suo corpo era ridotto praticamente a uno scheletro. E l’autopsia non ha evidenziato cause esterne, escludendo il decesso per asfissia o annegamento. Gli esami tossicologici, dei quali si attende l’esito, potranno forse fornire qualche elemento in più anche se è ormai evidente che sia vittima di malnutrizione.

Resta comunque il mistero su chi l’abbia infilata in un trolley e l’abbia lasciata al porto canale. E soprattutto perché. La valigia all’interno della quale i proprietari di un’imbarcazione l’hanno trovata, non era zuppa d’acqua e quindi è più plausibile che sia stata abbandonata da terra piuttosto che trascinata dalle correnti. Le indagini della Squadra mobile della questura di Rimini, coordinata dal sostituto procuratore Davide Ercolani, proseguono a 360 gradi.

 

 

 

To Top